Libraio digitale

Scopri l’autore

Sareste capaci di riconoscere gli scrittori e le scrittrici dei classici che più amate se vi passassero accanto per strada?

Questo è il test che metterà alla prova le vostre capacità di fisionomisti!

Scopri l'autore

Inizio
Congratulazioni - hai completato Scopri l'autore. Hai totalizzato %%SCORE%% su %%TOTAL%% La tua performance è stata valuatata come: %%RATING%%
Your answers are highlighted below.
Ritorno
Gli elementi ombreggiati sono completi
12345
678910
FIne
Ritorno

A proposito di classici, vi ricordiamo che Garzanti propone 101 titoli in promozione da leggere durante le vacanze. Chi l’ha detto che in spiaggia gli anziani non sono ammessi?

Le interviste estive

Se pensavate che con l’arrivo dell’estate le interviste sarebbero diminuite…vi sbagliavate!

Vi presentiamo tre libri di cui parleremo presto con i rispettivi autori. Si tratta di tre case editrici a cui siamo molto affezionati e che come sempre non lasciano delusi noi lettori: Neri Pozza, Fazi e Edizioni e/o restano un punto di riferimento importante per coloro che anche quest’estate cercano delle letture interessanti.

Ci affidiamo alle recensioni del web e ad alcuni brevi estratti da questi tre romanzi per parlarne.

Le Nove Muse “Il bambino di Budrio” è senza dubbio un romanzo storico ma allo stesso tempo è anche un romanzo estremamente contemporaneo [...]. Il romanzo ci pone vari e profondi interrogativi: per esempio quanto sia giusto che i genitori proiettino le loro ambizioni e aspirazioni sui figli senza tenere conto delle loro attitudini e delle loro naturali inclinazioni.

“…padre Baldassarre era morto da tempo e mi narrò il caso di un bambino trovato a mendicare fuori dalla chiesa, che gli pareva dotato in modo eccezionale. Aggiunse infine che sarebbe stato contento di avere un mio parere e io risposi che mi intendevo solo di corpi malati, non di menti sane, ma che non mi negavo alla richiesta. «Come si chiama questo bambino?» gli domandai. «Giacomo Modanesi» mi rispose.”

803700

 

Crazy about fiction Cinema e letteratura che si incontrano, questa volta in modo leggermente diverso rispetto all’ordine al quale siamo abituati. Solitamente i film precedono la loro trasposizione sul grande schermo, in questo caso, invece, vedremo come il seguito del film finirà su carta.

“Un ragazzo di 24 anni è scomparso sabato scorso dal litorale di Sabaudia. Guido Costa, questo il nome del giovane, aveva trascorso la giornata di venerdì in compagnia di alcuni amici, in una villa sul mare. Sabato mattina si è fatto accompagnare alla stazione di Sabaudia, da dove avrebbe dovuto prendere il pull man per tornare a Roma. Da quel momento è svanito nel nulla. Le ricerche sono iniziate ieri mattina in seguito alla denuncia del padre, che abita a Palermo e non aveva sue notizie da due giorni.

812898

 

Veronica Tomassini Non verosimile, vero, e nello stesso tempo romanzo che mantiene le promesse, la migliore tradizione letteraria, la visionarietà e il climax di una vita sommaria eppure eroica, il senso di straniamento e la gioiosa miseria in fondo di un popolo, inafferrabile se non alla poesia, all’epos circense e felliniano, alla nostalgia di Milos Forman.

“Fra tre giorni sarà la festa di Santa Paraskeva.    Ogni famiglia rom della Serbia ha la sua festa, la Krsna Slava, la celebrazione del santo protettore della famiglia. E quello è il giorno della festa della famiglia di Dragutin, un anziano rom, patriarca di un piccolo gruppo di famiglie. Alto, ancora dritto, anche se irrigidito dai dolori alle ossa, ha ormai i capelli bianchi e i baffi ingialliti dalla nicotina. Il viso è scavato e l’espressione severa ed energica.     Suo padre ha sempre fatto così, gli hanno detto, e prima di suo padre suo nonno, e il padre di suo nonno e il nonno di suo nonno… È una festa che c’è sempre stata.

812903

Non perdete dunque le interviste ad Angela Nanetti, Stefano Tummolini (traduttore di Stoner di John Williams, tra l’altro) e Gino Battaglia.

Il resoconto della settimana – 18 luglio

Il libraio digitale è tornato! Non sappiamo se vi siamo mancati ma speriamo che durante la nostra assenza abbiate intrapreso letture interessanti e seguito i nostri consigli e percorsi letterari.

Ripartiamo questo fine settimana con il classico appuntamento indirizzato a tutti coloro che hanno perso qualche tweet importante e per coloro che preferiscono ricevere un riassunto di tutte le attività della nostra libreria.

820014

Scoprite la nuova collana del Corriere della Sera intitolata Lettere d’amore.

 

6841

Il racconto è pieno di allusioni a personaggi, poemetti, proverbi e avvenimenti propri dell’epoca in cui Dodgson opera e il “Paese delle Meraviglie” descritto nel racconto gioca con regole logiche, linguistiche, fisiche e matematiche che gli hanno fatto ben guadagnare la fama che ha.

 

Sans titre

Romanzi d’amore in tutte le loro declinazioni: scoprite le sottocategorie della letteratura sentimentale e trovate la vostra preferita!

 

629291

Un ricco uomo d’affari bianco e una fattoria nel Sudafrica dell’apartheid. Il ritratto di un conservatore e di una società che vuole conservarsi.

 

814818

Il noir non è amato da tutti, ma vi siete mai avvicinati a questo genere? Se vi incuriosisce questa è la vostra occasione, sei estratti da altrettanti sei romanzi noir selezionati dalla casa editrice e/o.

 

10534686_686049421491201_6666585753035799906_n

Se desiderate scoprire le altre geolocalizzazioni disponibili su Feedbooks cliccate qui.

 

 

Sans titre

 

Miss_Marple_First_Image

Le donne detective sono sempre più numerose! Scoprite tutti i personaggi femminili creati dalla penna degli scrittori di gialli.

Conoscere il mondo Contromano Laterza

Per celebrare i dieci anni di Contromano Laterza, la casa editrice propone su tutti i libri della collana uno sconto del 20 % fino al 31 luglio.

Coloro che ci seguono conoscono la nostra passione per questi ebook che parlano di racconti e viaggi, e vorremmo invitarvi a fare altrettanto, a scoprire i titoli che abbiamo amato ed altri ancora e ad approfittare ovviamente della promozione.

Nel frattempo, vi presentiamo gli ultimi tre titoli usciti recentemente e le geolocalizzazioni create per avere un’esperienza interattiva con il contenuto di Mondo piccolo di Valerio Millefoglie, L’acino fuggente di Enrico Remmert e Luca Ragagnin e Parigi, senza passare dal via di Francesco Forlani.

782328 792169 803459

Per visualizzare le mappe in una dimensione maggiore, cliccate in alto a destra sull’icona e regolate lo zoom per viaggiare in tutti i luoghi dei libri.

I Rougon-Macquart e la Parigi di Zola

Numerosi siti internet presentano riassunti capitolo per capitolo, alcune dettagliate biografie dei personaggi oppure l’albero genealogico dei Rougon-Macquart ma finora nessuno, sino ad oggi, ha mai proposto una cronologia dei principali ed importanti avvenimenti contenuti nell’opera di Emile Zola.

Noi l’abbiamo realizzata, selezionando 70 estratti significativi con una particolare attenzione verso il primo volume della serie e collocandoli, a volte approssimativamente, sulla timeline partendo dalla nascita di Adélaïde Fouque  nel 1768 fino alla conclusione nel 1872, quando il dottor Pascal Rougon si persuade d’esser prigioniero dell’eredità della sua famiglia.

Questa presentazione dinamica permette uno sguardo originale su quest’opera che segna il trionfo del naturalismo, una serie di romanzi in cui Emile Zola non risparmia nessuno dei suoi personaggi distribuendo alcolismo, violenza, incesti, successo e fallimenti in tutte le loro declinazioni.

Per ritrovare Eugène, Gervaise, Etienne, Jacques e gli altri protagonisti della saga dei Rougon-Macquart cliccate sull’immagine.

Abbiamo quindi deciso di geolocalizzare la Parigi di Zola attraverso 80 citazioni integrate con i link ai romanzi da cui sono stati estratti, tutti scaricabili gratuitamente su Feedbooks.


Afficher Le Paris de Zola sur une carte plus grande

Luglio: un calendario di letture

Se pensavate che il vostro libraio potesse partire in vacanza lasciandovi soli significa che ancora non ci conoscete abbastanza!

Ebbene sì, mentre state leggendo questo breve post, ma ricco di spunti e piste di lettura, noi siamo già in ferie: torneremo il 15 luglio, pieni di nuove idee e suggerimenti da condividere con voi. Vi lasciamo quindi con un consiglio di lettura al giorno: sono libri che abbiamo amato, libri che vorremmo leggere o di cui abbiamo letto buone recensioni e tutti in qualche modo collegati all’estate.

Speriamo che questa pagina di calendario possa colmare il vuoto durante la nostra assenza!

Per i più curiosi, ecco le letture che abbiamo in programma per le vacanze: terminare Oltre il vasto oceano di Beatrice Monroy e dedicarsi a Gli amanti di vico San Severino di Nicola Manzò, La melodia di Vienna di Ernst Lothar.

Il resoconto della settimana – 27 giugno

712517

Questa settimana abbiamo pubblicato due delle interviste qui annunciate. Le avete lette? Sono qui, nei tweet seguenti.

 

6836

Fatevi sorprendere dai romanzi degli classici italiani meno conosciuti, vi sono veramente opere che andrebbero rivalutate. Se desiderate leggerne altri, la sezione del pubblico dominio è a vostra completa disposizione, e gratuitamente, per riempire le vostre librerie virtuali.

 

Duccio Canestrini foto Antropop

“Da tempo parlo e scrivo come mangio. A prescindere dagli argomenti toccati, più o meno fantastici, credo sia importante farsi capire dai lettori e accompagnarli dentro le storie. Il mio metodo preferito è scherzare sulle cose serie (alte e colte) e prendere maledettamente sul serio bassezze e frivolezze”.

 

 

631914

Queste straordinarie avventure di un geologo non solo le sole che troverete in catalogo: se cercate le biografie di avventurieri ed esploratori le trovate qui.

 

794205

Tutti i romanzi di Virginia Woolf sono da considerare classici imperdibili:  quest’ultima opera renderà felici i lettori di questa straordinaria scrittrice.

 

Maggi - Risvolto

“Le mie visite nei luoghi del romanzo risalgono ad anni fa. Sono state essenziali per ricostruire percorsi, distanze e per… respirare l’aria di Atene. Del resto, insostituibili sono state le fonti storiche, in particolare il contributo del grande periegeta, Pausania. Devo dire che la cosa a cui tenevo di più era ricostruire la vitalità di quella città meravigliosa. A tale scopo, ho “saccheggiato” le commedie di Aristofane e di Menandro, in particolare. Ho cercato frammenti di vita quotidiana in tutte le opere possibili e immaginabili, persino nel Simposio di Platone, che tutto può sembrare fuorché uno strumento per ricostruire usi e costumi di un tempo. Invece ho trovato spunti importanti anche lì. Mi sono divertito moltissimo nello svolgere questa ricerca e spero che si divertiranno anche i lettori, nel leggere.”

Siamo tutti un po’ antropop

Del perché non bisogna farsi intimorire dalla saggistica, ne avevamo già parlato qui.

Torniamo ora a parlarne in occasione della pubblicazione di Antropop, e dell’intervista che l’autore, l’antropologo Duccio Canestrini, ci ha gentilmente concesso. Innanzitutto: cosa significa “antropop”? Mettetevi comodi e guardate il booktrailer…

790694

Ma come si diventa antropologi?

“Flash Gordon stringe amicizie, combatte contro i malvagi, soccombe occasionalmente alle ingannevoli seduzioni di Aura (salvo poi non ricordarsi niente, come fanno quasi tutti). Insomma conosce e attraversa, da vero uomo, tutte le possibili avventure. Sono convinto che quelle prime letture abbiano acceso in me un precoce esotismo, mi abbiano portato a girare il mondo, ad accostarmi all’antropologia, a scrivere libri di viaggio. Leggendo i fumetti di Flash Gordon sul pianeta Mongo era impossibile non appassionarsi alla diversità delle persone e delle culture.”

E se pensate ancora che un saggio non sia una lettura adatta a voi, o da portare in vacanza, leggete l’intervista e cambierete opinione!

Da tempo parlo e scrivo come mangio. A prescindere dagli argomenti toccati, più o meno fantastici, credo sia importante farsi capire dai lettori e accompagnarli dentro le storie. Il mio metodo preferito è scherzare sulle cose serie (alte e colte) e prendere maledettamente sul serio bassezze e frivolezze.

Per concludere questa breve immersione nel mondo dell’antropologia, ecco alcune delle letture vivamente consigliate da Duccio Canestrini (“Tutta roba buona, eh”!) con cui potrete continuare il vostro percorso di letture.

320371397189308229378917

Il resoconto della settimana – 20 giugno

HYPERACTIVE STUDIO

Per quel che riguarda il ruolo dell’intellettuale, direi che negli ultimi anni è profondamente cambiato. Una volta leggere libri bastava. Adesso, se non hai un parere anche su suor Cristina che vince The Voice, sei un gran vecchio trombone che se ne sta rintanato in casa a leggere edizioni stravecchie di libri defunti. Le cose cambiano.

 

pagano

Un investigatore privato genovese, ironico e disilluso, amante della musica di Mozart, del buon vino e della buona tavola oltre che delle donne.

 

307496447706609691

Una promozione dedicata ai migliori libri sul viaggio – reale o immaginario – e ai grandi viaggiatori. Fra gli autori selezionati: Terzani, Soldini, Safran Foer, O’Brian, Magris, Krakauer, Gaarder, Crichton, Conrad, Biondillo.

 

vela

Alcune case editrici, purtroppo non molto conosciute, sono specializzate in storie di mare, racconti di viaggio su mari e oceani e classici della letteratura al profumo di salsedine, come ad esempio la casa editrice Il Pirata, Il Frangente e Editrice Incontri Nautici. Trovate alcune delle loro pubblicazioni anche qui, nella selezione che abbiamo approntato: speriamo che sia utile per farvi ingannare l’attesa per la partenza o che possa risultare una miniera di spunti di lettura per la vostra estate!

 

6835

Un anonimo autore del secolo XIX ne scrisse una finta autobiografia, intitolata Mastro Titta, il boia di Roma. Memorie di un carnefice scritte da lui stesso, nella quale gli fa descrivere in questo modo l’inizio della sua attività di giustiziere al servizio di Sua Santità. La finta autobiografia, scritta e pubblicata molti anni dopo la presa di Roma e la morte del Bugatti, è scritta in chiave anticlericale.

 

-web-htdocs-www.umbrialibri.com-home-2013-wp-content-files_mf-cache-5237bdce9faeddf8ce5e55092cfefd5e_lenzi_1

Non credo che la letteratura abbia nessun potere salvifico. Aiuta solo a trovare le parole, magari a prenderle in prestito da un altro. Per dire cosa, resta da vedere. Intanto, se un libro ti fa passare un paio d’ore di qualche godimento penso che abbia già per questo raggiunto un nobile scopo.

 

595243

Altri libri vincitori di premi letterari li trovate nella sezione del catalogo a loro riservata.

Salpate a bordo di un libro

La maggior parte di noi ancora non ha avuto l’occasione di partire per le vacanze, ma inutile negare che, giunti al 17 giugno, l’organizzazione del proprio viaggio e della propria estate è ormai abbastanza definita per quasi tutti.

Qualcuno ha già riesumato dai propri armadi le sue tenute balneari migliori ed infatti è stato proprio uno zaino odoroso di mare e crema solare ad ispirare la redazione di questo post. Abbiamo quindi selezionato una serie di libri che parlano di mare, avventurosi quanto basta per trascinare il lettore nel gorgo della narrazione da fargli quasi credere di esser già partito a bordo di un veliero verso isole caraibiche in compagnia di esperti marinai.

Alcune case editrici, purtroppo non molto conosciute, sono specializzate in storie di mare, racconti di viaggio su mari e oceani e classici della letteratura al profumo di salsedine, come ad esempio la casa editrice Il Pirata, Il Frangente e Editrice Incontri Nautici. Trovate alcune delle loro pubblicazioni anche qui, nella selezione che abbiamo approntato: speriamo che sia utile per farvi ingannare l’attesa per la partenza o che possa risultare una miniera di spunti di lettura per la vostra estate!

(Se siete viaggiatori a 360° e vi muovete non solo per mare ma anche per terra vi farà piacere scoprire questa promozione dedicata ai libri sul viaggio – reale o immaginario – e ai grandi viaggiatori, fino al 15 luglio.)