Libraio digitale

Il 2018 in 365 libri

2017: il meglio del meglio in libreria

Giunti alla fine di questo 2017 ci sembra indispensabile proporre ai lettori ciò che di meglio è arrivato sui nostri scaffali virtuali lungo il corso dell’anno.

Tutti gli ebook presenti nell’immagine sottostante li trovate nella nostra selezione di narrativa ma, se preferite, potete scoprirli uno a uno cliccando sui titoli inseriti nell’immagine sottostante: ciascuno di essi vi rinvierà alla pagina corrispondente alla scheda del libro.

Noi siamo sempre qui, pronti all’ascolto: quali sono stati invece le vostre migliori letture del 2017? Se desiderate condividerle non esitate a scriverci un tweet!
 

 

Dicembre nei libri

Siamo giunti all’ultimo appuntamento con i libri e la storia. Mentre impazzano i calendari dell’avvento noi continuiamo il nostro percorso, giorno dopo giorno, viaggiando dal 1282 al 1981.

1 dicembre 1955: a Montgomery (Alabama), Rosa Parks si rifiuta di cedere il posto sull’autobus ad un uomo bianco e viene arrestata per aver violato le leggi di segregazione razziale della città.

2 dicembre 1867: in un teatro di New York, lo scrittore britannico Charles Dickens tiene la sua prima lettura pubblica negli Stati Uniti.

3 dicembre 1895: nasce Anna Freud, fondatrice della psicanalisi infantile.

4 dicembre 1980: dopo la morte del batterista John Bonham avvenuta il 25 settembre, i Led Zeppelin annunciano lo scioglimento del gruppo.

5 dicembre 1925: prima de La corazzata Potëmkin di Sergej Ėjzenštejn.

6 dicembre 1930: il poeta cileno Pablo Neruda sposa Maria Antonieta Hagenaar Vogelzang.

7 dicembre 1941: il Giappone sferra un attacco alla base navale americana di Pearl Harbor. L’episodio segna l’ingresso ufficiale degli USA nel conflitto.

8 dicembre 1980: Mark David Chapman uccide l’ex Beatle John Lennon.

9 dicembre 1973: in Irlanda del Nord vengono firmati gli accordi di Sunningdale per porre fine al conflitto nordirlandese.

10 dicembre 1927: a Stoccolma la scrittrice Grazia Deledda riceve il Premio Nobel per la letteratura.

11 dicembre 1979: Madre Teresa di Calcutta riceve il Premio Nobel per la pace.

12 dicembre 1969: Strage di Piazza Fontana nella sede della Banca Nazionale dell’Agricoltura di Milano.

13 dicembre 1545: inizia il Concilio di Trento.

14 dicembre 1900: Max Planck pubblica i suoi studi sulla teoria quantistica.

15 dicembre 1891: James Naismith inventa la pallacanestro.

16 dicembre 1966: il Libretto rosso di Mao viene pubblicato a Pechino.

17 dicembre 1843: la casa editrice Chapman & Hall pubblica la prima edizione del Canto di Natale di Charles Dickens.

18 dicembre 1644: al compimento del 18º anno la Regina Cristina di Svezia, in carica dal 1632, assume direttamente il governo della nazione che terra’ fino al 1654.

19 dicembre 1981: la Spagna adotta la sua bandiera attuale.

20 dicembre 1577: un devastante incendio distrugge la Sala del Maggior Consiglio nel Palazzo Ducale di Venezia.

21 dicembre 1898: Marie e Pierre Curie scoprono il radio.

22 dicembre 1894: Alfred Dreyfus, accusato di spionaggio a favore della Germania, viene condannato per alto tradimento.

23 dicembre 1966: l film Il buono, il brutto, il cattivo viene proiettato per la prima volta in pubblico.

24 dicembre 1914: Prima guerra mondiale: ha inizio la “Tregua di Natale“.

25 dicembre 1282: gli Asburgo diventano ufficialmente feudatari in Austria.

26 dicembre 1606: esecuzione di Re Lear davanti alla corte d’Inghilterra.

27 dicembre 1612: Nettuno viene osservato per la prima volta da Galileo Galilei.

28 dicembre 1943: i fratelli Cervi fatti prigionieri, vengono fucilati dai fascisti nel poligono di tiro di Reggio Emilia.

29 dicembre 1926: muore lo scrittore austriaco Rainer Maria Rilke.

30 dicembre 1953: il primo televisore a colori viene messo in vendita al prezzo di circa 1.175 dollari.

31 dicembre 1695: in Inghilterra viene imposta una tassa sulle finestre. Molti negozianti murano le loro vetrine per evitare di pagarla.

 

 

Il Medio Oriente nei libri

Le temperature hanno iniziato a scendere e abbiamo deciso di spostarci virtualmente in Medio Oriente, alla ricerca di esotismo e di nuove atmosfere in più di quaranta letture che comprendono, oltre ai romanzi, anche biografie, racconti di viaggio, affreschi storici e storie d’amore.

Cliccando su ogni icona verrete indirizzati alla scheda libro corrispondente, corredata spesso da recensioni e approfondimenti raccolti su siti e blog differenti. 

Se vi siete persi i nostri “viaggi” precedenti siete ancora in tempo per partire: qui trovate la geolocalizzazione dell’Oriente e dell’Africa, due mappe che vi faranno sicuramente scoprire nuovi orizzonti letterari.

Quale destinazione avete scelto? Fatecelo sapere!

Novembre nei libri

Trenta giorni novembrini per approfondire grazie ai libri altrettanti fatti storici.

1 novembre 1512: il soffitto della Cappella Sistina, dipinto da Michelangelo, viene mostrato al pubblico per la prima volta.

2 novembre 1930: Haile Selassie viene incoronato imperatore d’Etiopia.

3 novembre 1970: Salvador Allende diventa presidente del Cile.

4 novembre 1948: Thomas Stearns Eliot vince il Premio Nobel per la letteratura.

5 novembre 1935: la Parker Brothers pubblica il gioco da tavolo Monopoly.

6 novembre 1860: Abraham Lincoln viene eletto come 16º Presidente degli Stati Uniti.

7 novembre 2000: Hillary Rodham Clinton viene eletta al Senato degli Stati Uniti, diventando la prima First Lady ad ottenere un incarico parlamentare.

8 novembre 63 a. C.: Cicerone pronuncia l’In Catilinam oratio I, sventando la congiura di Catilina.

9 novembre 1993: Stari Most, il “ponte vecchio” nella parte bosniaca di Mostar, costruito nel 1566, crolla dopo diversi giorni di bombardamento.

10 novembre 1938: muore Mustafa Kemal Atatürk, fondatore della Turchia moderna.

11 novembre 1992: nasce Kurt Vonnegut.

12 novembre 1927: Trotsky viene espulso dal Partito Comunista dell’Unione Sovietica, lasciando a Stalin il controllo incontrastato dell’Unione Sovietica.

13 novembre 1974: muore il grande regista e attore italiano Vittorio De Sica.

14 novembre 1851: viene pubblicato Moby Dick di Herman Melville.

15 novembre 115 a. C.: il console romano Marco Emilio Scauro sconfigge definitivamente i Carni. Dall’incontro di due civiltà prende lentamente origine il Popolo Aquileiese o Friulano.

16 novembre 2011: esce nelle sale il primo film di Harry Potter, Harry Potter e la pietra filosofale.

17 novembre 1839: la prima opera di Giuseppe Verdi, Oberto, Conte di San Bonifacio, debutta a Milano.

18 novembre 1928: esce il cortometraggio animato Steamboat Willie, il primo cartone sonoro completamente sincronizzato nel quale appaiono per la seconda volta Topolino e Minnie.

19 novembre 1998: l’Autoritratto senza barba (1889) di Vincent van Gogh viene venduto all’asta a New York per 71,5 milioni di dollari.

20 novembre 1972: muore a Roma Ennio Flaiano.

21 novembre 164 a. C.: Giuda Maccabeo restaura il Tempio di Gerusalemme. Questo evento viene celebrato nella festività ebraica dell’Hanukkah.

22 novembre 1928: prima esecuzione del Bolero di Maurice Ravel, all’Opéra di Parigi.

23 novembre 1923: il primo episodio della serie televisiva di fantascienza Doctor Who, debutta sulla BBC.

24 novembre 1642: Abel Tasman diventa il primo europeo a scoprire la Terra di Van Diemen (in seguito ribattezzata Tasmania).

25 novembre 1915: Albert Einstein annota sul suo taccuino  

26 novembre 1918: si conclude la prima battaglia del Piave con una importante vittoria difensiva degli italiani contro gli austro-tedeschi.

27 novembre 1922: Howard Carter e Lord Carnarvon diventano le prime persone dell’era moderna ad entrare nella tomba del faraone egiziano Tutankhamon.

28 novembre 1982: l’Opus Dei diventa Prelatura personale, la prima della Chiesa cattolica.

29 novembre 800: Carlo Magno arriva a Roma per indagare sui presunti crimini di Papa Leone III.

30 novembre 1831: nasce Ippolito Nievo.

 

 

Ottobre nei libri

Il decimo appuntamento dell’anno con la storia attraverso i libri per tutti i lettori curiosi.

1 ottobre 1200 a.C.: nasce Gilgamesh.

2 ottobre 1836: Charles Darwin fa ritorno a Falmouth, Inghilterra, a bordo della HMS Beagle dopo un viaggio durato 5 anni.

3 ottobre 2333 a.C.: data leggendaria della fondazione del Regno di Ko Chosŏn (Corea).

4 ottobre 1883: prima corsa dell’Orient Express.

5 ottobre 2011: muore Steve Jobs.

6 ottobre 1889: a Parigi apre i battenti il Moulin Rouge.

7 ottobre 1571: battaglia di Lepanto.

8 ottobre 1967: Che Guevara e i suoi uomini vengono catturati in Bolivia.

9 ottobre 1963: 1917 persone vengono uccise quando una frana caduta nel bacino della diga del Vajont produce una gigantesca onda che supera la diga e si riversa a valle.

10 ottobre 1935: la Lega delle Nazioni denuncia pubblicamente l’occupazione italiana dell’Abissinia.

11 ottobre 1939:  Franklin D. Roosevelt riceve una lettera firmata da Albert Einstein che incita gli Stati Uniti a sviluppare un programma per la realizzazione della bomba atomica.

12 ottobre 1938: inizio delle riprese del film Il mago di Oz.

13 ottobre 1820: Silvio Pellico viene arrestato a Milano con l’accusa di affiliazione alla carboneria.

14 ottobre 1964: il capo del Movimento americano per i diritti civili, Martin Luther King, diventa il più giovane vincitore del Premio Nobel per la pace.

15 ottobre 1946: processo di Norimberga: il fondatore della Gestapo, Hermann Göring si avvelena a poche ore dalla sua esecuzione.

16 ottobre 1986: Reinhold Messner raggiunge la vetta del Lhotse (Nepal) e diventa il primo uomo ad aver scalato tutte le quattordici vette che superano gli 8000 metri.

17 ottobre 1849: muore Chopin.

18 ottobre 1969: viene rubato il dipinto di Caravaggio “Natività con i santi Lorenzo e Francesco d’Assisi”, conservato presso l’oratorio di San Lorenzo a Palermo.

19 ottobre 202 a. C.: battaglia di Zama. Scipione l’Africano sconfigge Annibale, assicurando la vittoria alla Repubblica romana nella seconda guerra punica.

20 ottobre 2011: in Libia, dopo 8 mesi di guerra civile, viene ucciso Mu’ammar Gheddafi.

21 ottobre 1959: a New York apre al pubblico il Solomon R. Guggenheim Museum progettato da Frank Lloyd Wright.

22 ottobre 2004: la rivista di divulgazione scientifica Nature, pubblica la scoperta di una nuova specie umana, Homo floresiensis, sull’isola di Flores, in Indonesia.

23 ottobre 1915: a New York, 25.000-33.000 donne marciano lungo la Quinta Strada per chiedere il suffragio universale.

24 ottobre 1917: prima guerra mondiale: inizia la battaglia di Caporetto.

25 ottobre 1881: nasce Pablo Picasso.

26 ottobre 1954: ritorno di Trieste all’Italia.

27 ottobre 1553: condannato come eretico, Michele Serveto è bruciato al palo appena fuori Ginevra.

28 ottobre 1919: negli Stati Uniti inizia il proibizionismo.

29 ottobre 1675: Leibniz utilizza per la prima volta il simbolo dell’integrale (∫).

30 ottobre 1938: Orson Welles trasmette per radio un realistico adattamento de La guerra dei mondi, causando il panico in tutti gli Stati Uniti.

31 ottobre 1892: Arthur Conan Doyle pubblica Le avventure di Sherlock Holmes.

 

A Barcellona con Marco Malvaldi

Qualche anno fa è uscito un libro, o meglio, una via di mezzo fra una guida gastronomica e un racconto di viaggio, firmato da uno degli autori più apprezzati dai lettori italiani, Marco Malvaldi.

La famiglia Tortilla, pubblicato da Edt, è un ottimo metodo per iniziare a conoscere la città se non ci siete mai stati e un ideale approfondimento, soprattutto per le vostre papille gustative, anche se vi avete già messo piede.

Seguiamo quindi lo scrittore che, in compagnia della sua famiglia, ci porta a spasso nella sua personalissima Barcellona. Un solo avvertimento: vi verrà fame!
 

 

Mentre Samantha fa le valigie con squadra e goniometro, io guardo fuori dalla finestra, chiedendomi se da un punto di vista gastronomico la gita mi abbia soddisfatto o meno. E devo dire che la riflessione dura poco, molto poco. Decisamente sì.

E voi, invece? Avete già prenotato un volo per Barcellona? Se non ne siete ancora convinti vi proponiamo altre due mappe letterarie, questa volta in spagnolo, per continuare a conoscere la città.

 

Settembre nei libri

Un altro mese attraverso i libri che, giorno dopo giorno, accompagnano il calendario in libreria.

1 settembre 1532Anna Bolena viene creata marchesa di Pembroke da Enrico VIII d’Inghilterra.

2 settembre 1943: Salvatore Giuliano viene ufficialmente dichiarato bandito.

3 settembre 568 d. C.: Alboino re dei Longobardi conquista Milano dando origine al regno dei longobardi in Italia.

4 settembre 1870: Napoleone III di Francia viene deposto e viene proclamata la Terza Repubblica.

5 settembre 1395: Gian Galeazzo Visconti è investito della carica di Duca dall’imperatore Venceslao. Nasce il Ducato di Milano, stato che esisterà fino al 1797.

6 settembre 1925: nasce Andrea Camilleri.

7 settembre 1962: muore Karen Blixen.

8 settembre 1888: a Londra viene ritrovato il corpo della seconda vittima di Jack lo squartatore, Annie Chapman.

9 settembre 2015: con 23 226 giorni di regno, Elisabetta II ha eguagliato il primato della trisavola Vittoria; il suo regno è il più lungo in assoluto di una regina.

10 settembre 1846: Elias Howe ottiene il brevetto per la macchina da cucito.

11 settembre 1973: il golpe militare di Augusto Pinochet rovescia il governo cileno, il presidente Salvador Allende muore durante le ultime fasi di assalto al palazzo presidenziale.

12 settembre 1953: John Kennedy sposa Jackie Bouvier.

13 settembre 1968: la magistratura romana sequestra il film di Pier Paolo Pasolini Teorema per oscenità.

14 settembre 1224: secondo la tradizione Francesco d’Assisi riceve le stimmate sul Monte della Verna.

15 settembre 1578: viene traslata a Torino la Sacra Sindone.

16 settembre: è il giorno in cui la più alta percentuale di persone al mondo festeggia il proprio compleanno.

17 settembre 2013: la Costa Concordia si raddrizza completamente dopo 19 ore di lavori all’isola del Giglio.

18 settembre 1905: nasce Greta Garbo.

19 settembre: secondo il Pastafarianesimo è l’International Talk Like a Pirate Day.

20 settembre 1946: primo Festival cinematografico di Cannes.

21 settembre 1898: l’imperatrice vedova Cixi prende il potere in Cina e pone fine alla riforma dei cento giorni.

22 settembre 1869: l’opera di Richard Wagner, L’oro del Reno fa il suo debutto a Monaco di Baviera.

23 luglio 1642: primi test di ammissione all’Università di Harvard.

24 settembre 1896: nasce Francis Scott Fitzgerald.

25 settembre 1992: a San Francisco nasce la Critical Mass.

26 settembre 1580: Sir Francis Drake circumnaviga il globo.

27 settembre 1998: nasce il motore di ricerca Google.

28 settembre 551 a. C.: nasce in Cina Confucio. Diverrà il maggior filosofo cinese, maestro di etica e di rispetto dell’autorità.

29 settembre 1964: Mafalda, la famosa striscia a fumetti del cartoonist Argentino Quino, appare per la prima volta sui giornali.

30 settembre: Giornata mondiale della traduzione.

 

Affidatevi al libraio: il catalogo in inglese

Dopo la nostra chiacchierata con Pilar Martínez, responsabile del catalogo spagnolo di Feedbooks, oggi vi portiamo a spasso attraverso il catalogo in inglese grazie a Lara Touitou.

Ecco le sue risposte alle nostre dieci domande. Non esitate a farvi ispirare!

Il libro che stai leggendo:

Cerco sempre di leggere narrativa e saggistica contemporaneamente. Per quanto riguarda la narrativa, sto leggendo Unless di Carol Shields, dopo aver adorato il suo libro Larry’s Party. Ho la triste impressione che sia un’autrice un po’ sconosciuta, o perlomeno che la gente la legga meno di una volta, anche se io credo che i suoi romanzi posseggano tutte le qualità letterarie di una Alice Munro o di una Margaret Atwood e che trattino l’esperienza umana con la giusta dose di precisione. Per quanto riguarda la saggistica, ho appena iniziato This Close to Happy: A Reckoning With Depression di Daphne Merkin. Ho letto un certo numero di opere autobiografiche di donne affette da depressione e ciò che mi colpisce ogni volta, e che anche Daphne Merkin evoca, sono gli sforzi decuplicati necessari quando si è donna, e a maggior ragione in quanto artiste, per essere prese in considerazione tanto quanto un uomo quando si ammette di soffrire di malattia mentale, affinché non si riduca ad essere solo uno dei tratti di personalità che definisce l’individuo.

Scrittore preferito:

Un autore preferito è l’autore di cui abbiamo letto più opere? Goodreads mi informa che Paul Auster è l’autore più letto nella mia biblioteca, pertanto non smetto di terminare i suoi romanzi con un sentimento di frustrazione. Dopo anni trascorsi a sentire di tutto in merito ho deciso di attaccarmi, ben tardi rispetto alla sua popolarità, al famoso scrittore con la bandana: David Foster Wallace. Dopo essermi un po’ persa nelle sue tetre Brief Interviews mi sono rivolta, con speranza, ai suoi saggi: raramente ho riso a squarciagola così come durante la lettura di Consider the Lobster e, soprattutto, A Supposedly Fun Thing I’ll Never Do Again. Argomenti di cui mi ha fatto cambiare opinione : John McCain, le fiere del Midwest, la consumazione delle aragoste e, fra gli altri, John Updike.

Un libro per le tue vacanze:

Sono ben cosciente che le riviste, e forse anche l’opinione popolare, vogliano che si leggano dei romanzi «leggeri» durante le vacanze, ma perché non approfittare giustamente del ritmo più tranquillo per dedicarsi a un Dostoevskij o a un Proust? In attesa di attaccare tutta la Recherche fra un tuffo e l’altro io provo a far scivolare The Seven Good Years di Etgar Keret in tutte le valigie dei miei amici. Racconta i sette anni che separano la nascita di suo figlio dalla morte di suo padre ed è strano, struggente e toccante senza essere lacrimevole.

Un libro che hai odiato:

Ce ne vuole per farmi detestare un libro. Se la lettura non decolla generalmente dò la colpa a una mia cattiva disposizione o alla mancanza di concentrazione. Ma per Imperial Bedrooms di Bret Easton Ellis non si trattava né dell’una dell’altra. Avevo l’impressione che l’autore avesse scritto con l’inchiostro invisibile, fra le righe «non avevo alcuna voglia di scrivere questo libro, lo faccio giusto per i soldi, ora lasciatemi in pace». Non molto gradevole.

I migliori libri del 2017 (per il momento):

Too Much and Not the Mood di Durga Chew-Bose, una raccolta di saggi sia personali che critici sull’identità, la famiglia, la letteratura e molti altri argomenti. Fa venir voglia di invitare la sua famiglia a cena e di guardare tutta in una volta la filmografia di Agnès Varda. Quest’estate sono andata a vedere al cinema Eraserhead, ed è più o meno con diletto che mi sono poi immersa in This Young Monster di Charlie Fox, un altro di quei libri che unisce saggi critici e riflessioni personali sulla figura del mostro, del freak, del queer, dell’outsider…Charlie Fox evoca di volta in volta Frankenstein, l’ingombrante Leigh Bowery, dona la parola all’Alice di Lewis Carroll in un testo inebriante e che potrebbe dare quasi il capogiro. E per tornare nell’ambito della narrativa, Goodbye, Vitamin di Rachel Khong è la perfetta sintesi di romanzo toccante, ingannevolmente leggero (vi si trova, fra le altre cose, la malattia d’Alzheimer), il tutto sorretto da una protagonista trentenne bisognosa di punti di riferimento in cui molti lettori possono identificarsi.

Tre classici da non perdere:

Le Rouge et le Noir e la penna incantevole di Stendhal, i racconti di Andersen, se si ha il cuore abbastanza saldo per leggere e rileggere La piccola fiammiferaia, e The Tempest di William Shakespeare, a mio avviso una delle sue più belle pièces.

Il miglior adattamento cinematografico di un libro:

Ho trascorso un buon momento di lettura con Gone Girl di Gillian Flynn, pur senza considerarlo come il miglior thriller dell’anno, ma l’adattamento di David Fincher mi ha completamente tenuta incollata allo schermo. Agghiacciante!

La tua miglior intervista:

Non penso che si tratti della mia «migliore» intervista (la qualità delle interviste non dipende in ogni caso dalle mie modeste domande) ma sicuramente della più divertente: l’intervista a Simon Rich a proposito della sua raccolta di racconti The Last Girlfriend on Earth (adattata sullo schermo con il titolo di Man Seeking Woman). Si tratta naturalmente del paragone possibile fra Adolf Hitler e delle relazioni sentimentali finite. Naturalmente.

 

Il primo libro della tua vita:

Sicuramente non è il primo ma la mia copia di Que le diable l’emporte di Eoin Colfer ha subito tante di quelle riletture che ora dovrei avere una specie di manuale d’istruzioni dettagliato su cosa dire quando si incontra Satana o Belzebù. Può essere sempre utile…

Una serie che hai adorato:

Senza alcun dubbio Harry Potter, l’unica serie che riesco a leggere e rileggere con lo stesso fervore e coinvolgimento malgrado la presenza del protagonista più insopportabile e con la faccia da sberle di tutta la storia della letteratura per i ragazzi.

L’Oriente nei libri

Dopo aver esplorato l’Africa siamo partiti verso mete ancora più lontane: l’Oriente.

Più di trenta libri geolocalizzati per scoprire l’Asia in maniera diversa e per espandere i propri orizzonti letterari.
 

 

Approfittiamo di questa occasione per riproporre l’intervista all’editore Andrea Berrini, che con Metropoli d’Asia ha permesso ai lettori italiani di incontrare un mondo letterario praticamente sconosciuto:

[…] noi stiamo pian piano venendo a contatto con letterature che provengono da un’area abitata da tre miliardi di persone. E la relazione con questa area era sbilanciata: loro conoscono e praticano in profondità le letterature dell’occidente, ma il contrario non avviene.

Un’altra voce che forse vorrete ascoltare è quella di Xiaolu Guo, autrice di La Cina sono io, un romanzo scritto in inglese e rappresentativo della cultura contemporanea:

È assurdo affermare che la cultura asiatica sia poco conosciuta e a malapena discussa approfonditamente dato che l’Asia possiede la maggior parte della popolazione e le più forti radici culturali del mondo. Ma io non parlo qui di identità nazionale, io parlo della duplice maniera di imparare e conoscere che coinvolge Occidente e Oriente. Bisogna farlo, nel mondo contemporaneo.