Marzo nei libri

par Veronica

Il terzo appuntamento dell’anno con il calendario. 31 libri per 31 avvenimenti storici, uno al giorno.

1 marzo 1969: durante un concerto al Dinner Key Auditorium di Miami, Jim Morrison dei The Doors, viene arrestato per atti osceni durante lo spettacolo.

2 marzo 1848: a bordo del Carolina, Anita Garibaldi giunge a Genova assieme ai figli.

3 marzo 1939: a Bombay, Mohandas Gandhi inizia a digiunare per protesta contro il governo autocratico dell’India.

4 marzo 1789: a New York si riunisce il primo Congresso degli Stati Uniti e dichiara l’entrata in vigore della Costituzione.

5 marzo 1876: nel pomeriggio esce il primo numero del quotidiano Corriere della Sera.

6 marzo 1853: La Traviata di Giuseppe Verdi debutta al Teatro La Fenice di Venezia ed è un “fiascone, e peggio hanno riso” come scrisse lo stesso Verdi. L’opera avrà in seguito successo ovunque.

7 marzo 1785: nasce Alessandro Manzoni.

8 marzo 415 d. C.: ad Alessandria d’Egitto Ipazia, filosofa e matematica martire della ragione nelle lotte tra Vescovo e Prefetto pagano, è assassinata da un gruppo di partigiani cristiani.

9 marzo 1562: a Napoli sono banditi i baci in pubblico. Per i contravventori è prevista la pena di morte.

10 marzo 1975: a Milano nasce Radio Milano International, la prima radio libera italiana.

11 marzo 1818: Mary Shelley pubblica Frankenstein.

12 marzo 1610: prima pubblicazione del trattato di astronomia Sidereus Nuncius, scritto da Galileo Galilei.

13 marzo 1943: le truppe tedesche deportano o uccidono gli ebrei del ghetto di Cracovia.

14 marzo 1972: muore Giangiacomo Feltrinelli.

15 marzo 44 a. C.: Giulio Cesare viene assassinato nel Senato.

16 marzo 1926: inizia il processo per l’assassinio di Giacomo Matteotti.

17 marzo 1229: ingresso trionfale a Gerusalemme di Federico II di Svevia, a conclusione della pacifica sesta crociata.

18 marzo 1989: in Egitto, una mummia vecchia di 4.400 anni viene trovata nella Piramide di Cheope.

19 marzo 1973: Bologna, per protesta contro il traffico il centro viene invaso da migliaia di ciclisti.

20 marzo 1852: viene pubblicato La capanna dello zio Tom, di Harriet Beecher Stowe.

21 marzo 1413: Enrico V diventa sovrano d’Inghilterra.

22 marzo 1994: esce il primo numero del quotidiano La Voce, diretto da Indro Montanelli.

23 marzo 1848: il Regno di Piemonte dichiara guerra all’impero austriaco: è l’inizio della prima guerra di indipendenza del Risorgimento.

24 marzo 2001: la Apple Computer distribuisce il macOS versione 10.0.

25 marzo 1753: Voltaire lascia la corte di Federico II di Prussia.

26 marzo 1930: dal suo yacht Elettra ancorato a Genova, Guglielmo Marconi alle ore 11,03, accende le lampade del Municipio di Sydney tramite un segnale radio.

27 marzo 1861: viene proclamata Roma capitale d’Italia

28 marzo 1871: la Comune di Parigi abroga la coscrizione obbligatoria.

29 marzo 1516: la Serenissima Repubblica di Venezia delibera l’istituzione del ghetto, primo in Europa, dove gli ebrei veneziani erano costretti a risiedere.

30 marzo 1282: Vespri siciliani.

31 marzo 1930: istituzione del Codice Hays nel cinema che imporrà nei successivi quarant’anni rigide regole comportamentali nel trattamento di temi come sesso, crimine, religione e violenza